Per orizzonte il mondo

Nella tarda mattinata di giovedì 3 ottobre, monsignor José Angel Divassòn SDB, vescovo emerito della diocesi di Puerto Ayacucho nello stato di Amazonas, Venezuela, è venuto a trovare i nostri ragazzi di quinta. In un dialogo strettamente in spagnolo (Mons. Divassòn è originario di Madrid, pur essendo andato a 16 anni in Venezuela come seminarista) i ragazzi hanno chiesto di sapere quale fosse la situazione odierna del paese in cui opera, la cui crisi dura ormai da diversi anni. Il vescovo ha raccontato la storia venezuelana degli ultimi cinquant’anni, spiegando ai ragazzi come in uno dei paesi più ricchi al mondo si sia arrivati al punto in cui il 40% della popolazione fatica a mangiare almeno una volta al giorno e il 25% dei bambini sotto i 5 anni soffre di malnutrizione.
Monsignor Divassòn ha spiegato di essere passato a salutare gli amici a Bagnolo Cremasco perché in procinto di recarsi a Roma in quanto partecipante al sinodo sull’Amazzonia indetto da papa Francesco. Da questo ha preso spunto per affrontare anche il tema caldo dell’ultimo periodo, ovvero la questione climatica.
Una bella e utile opportunità per ampliare gli orizzonti e mettere alla prova la lingua spagnola.

Diapositiva1