I anno II anno III anno IV anno V anno
Lingua e Letteratura Italiana 4 4 4 4 4
Lingua e cultura latina 2 2  –
Lingua e cultura straniera 1 – Inglese 4 4 4 5 4
Lingua e cultura straniera 2 – Spagnolo 4 4 4 4 3
Lingua e cultura straniera 3 – Tedesco 4 4 3 3 4
Storia e geografia 3 3
Storia 2 2 2
Filosofia 2 2 2
Matematica 4 3 2 2 2
Fisica 2 2 2
Scienze naturali 2 2 2 2 2
Storia dell’arte 1 2 1 2
Scienze motorie e sportive 2 2 2 2 2
Religione cattolica 1 1 1 1 1
TOTALE 30 30 30 30 30

Certificazioni europee in lingua straniera
Il Liceo Linguistico W. Shakespeare offre ai suoi studenti la possibilità di sostenere gli esami del FIRST CERTIFICATE IN ENGLISH, del DELF EN FRANÇAIS, dello ZERTIFIKAT DEUTSCH e del CERTIFICADO INICIAL DE ESPAÑOL; tali esami sono riconosciuti dal Ministero della Pubblica Istruzione come “crediti formativi” e le certificazioni ottenute sono valide in tutta Europa e richieste nel mondo del lavoro.
Per la preparazione, in caso di necessità, sono attivati brevi corsi pomeridiani, gestiti dai nostri docenti.

Secondo le disposizioni vigenti in materia di mobilità studentesca la nostra scuola ha sviluppato, nel corso degli anni, interessanti rapporti con istituti scolastici in Germania, Spagna, Irlanda, Canada e Stati Uniti. Questi contatti hanno consentito di individuare percorsi scolastici formativi finalizzati alla possibilità di frequentare, al quarto anno, un quadrimestre o un anno di studi all’estero, soggiornando in famiglie selezionate dai nostri partners.
L’esperienza ha dato ottimi frutti infatti, per i ragazzi coinvolti è stato possibile acquisire un’ottima conoscenza della lingua, un’apertura alla realtà ed una disponibilità all’incontro sorprendenti.
Al rientro i risultati conseguiti nelle scuole estere sono ufficialmente riconosciuti dal Consiglio di Classe ed eventualmente integrati con attività sui contenuti disciplinari mancanti.
Durante l’anno sono inoltre organizzati stage settimanali in diversi Paesi europei. A completare l’offerta il liceo Linguistico “W. Shakespeare” offre a tutti i suoi studenti la possibilità di partecipare a soggiorni di studio estivi all’estero.
A tutti gli studenti sono inoltre proposti, ogni anno scolastico, viaggi di istruzione nei Paesi di cui si studiano le lingue.

I progetti che proponiamo nascono sia in collaborazione con agenzie sia instaurando rapporti diretti con gli istituti esteri. Scopo di tale procedura è individuare corsi adeguati al nostro piano di studi. Tuttavia, il fattore più significativo di queste esperienze è che i ragazzi sono sempre guidati all’incontro consapevole con una realtà culturale e sociale che inevitabilmente ha tratti diversi dalla loro.
I rapporti più significativi:
• Madrid (Spagna) – Colegio J. H. Newman
• Washington D.C. (USA) – Saint Anselm’s Abbey School
• Washington D.C. (USA) – St. John’s College High School
• Washington D.C. (USA) – The Academy of the Holy Cross
• Washington D.C. (USA) – The Avalon School
• Kensington M.D. (U.S.A.) – BrookeWood School
• Arizona (U.S.A.) – Barry Goldwater High School
• Quebec (Canada) – L’Achigan
• Dublino (Irlanda) – St. Conleth’s College, St Michael’s College Emerald Cultural Institute
• Ennistymon (Irlanda) – Scoil Mhuire

PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

La legge 107/2015 ha esteso anche ai licei l’obbligatorietà dell’alternanza-scuola lavoro, riconoscendola come reale opportunità di apprendimento di competenze spendibili nel mondo del lavoro. Il percorso del liceo linguistico, che si fonda sulla trasmissione di competenze linguistiche e delle rispettive culture di riferimento, attribuisce alla pratica della lingua straniera in un contesto lavorativo un ruolo efficace per arrivare a padroneggiarla: privilegiati saranno quindi gli ambiti che le richiedono e le esperienze all’estero. Nell’ottica educativo-didattica del nostro istituto l’alternanza scuola-lavoro diventa una delle strategie per orientare, motivare, approfondire e costruire un collegamento con il territorio extrascolastico e la società civile. Il progetto di alternanza scuola-lavoro del liceo linguistico si svolge durante tutto l’anno scolastico e prevede un’articolazione triennale, con un monte ore minimo di 200 ore, è elaborato dal collegio docenti e dai consigli di classe interessati con l’eventuale ausilio di esperti esterni. L’incontro col mondo del lavoro attraverso la concretezza dell’esperienza vuole essere un’ulteriore occasione per conoscere sé, scoprire le proprie attitudini, imparare a inserirsi in situazioni e contesti diversi rapportandosi adeguatamente.

DESTINATARI

  • Studenti del secondo biennio e del quinto anno. Per l’anno 2015/16 solo studenti della classe terza.

COMPETENZE ATTESE

  • Organizzare il lavoro
  • Gestire informazioni
  • Gestire risorse
  • Gestire relazione e comportamenti
  • Gestire problemi
  • Consolidamento competenze linguistiche

 

FASI DI REALIZZAZIONE

  • Fase di progettazione con definizione di settore, competenze, conoscenze e durata
  • Fase dei contatti: ricerca e individuazione di diversi e prioritari interlocutori del territorio
  • Fase di formazione degli studenti con particolare riferimento alla sicurezza sul lavoro
  • Fase di comunicazione alle famiglie
  • Fase dell’esperienza lavorativa (anche in orario extrascolastico)
  • Fase di monitoraggio, verifica e valutazione da parte di tutte le componenti coinvolte

ATTIVITA’

  • Corso di sicurezza sul lavoro
  • Incontri con imprenditori/professionisti e visita ad aziende del territorio
  • Lezioni in aula, anche con esperti, finalizzate alla sensibilizzazione e conoscenza del mondo del lavoro
  • Percorsi disciplinari e interdisciplinari
  • Stages
  • Verifica e valutazione
  • Il Liceo linguistico, ponendo la persona al centro della propria attività, la rende aperta al mondo e quindi capace di incontro con tutta la realtà circostante anche attraverso una serie di proposte curricolare ed extracurricolari quali:
  • uscite didattiche mirate ad approfondire aspetti delle diverse discipline;
  • partecipazione a mostre e opere teatrali in lingua italiana e straniera;
  • incontri con autori e personalità della cultura, della scienza, della comunicazione e del mondo del lavoro;
  • laboratorio teatrale in lingua straniera e partecipazione a rassegne teatrali nazionali;
  • ballo della scuola di fine anno;
  • coro;
  • corso di russo pomeridiano facoltativo;
  • partecipazione a convegni, concorsi e seminari di approfondimento;
  • open day con allestimento di mostre su temi e spunti emersi durante le lezioni;
  • progetto educazione alla legalità attraverso incontri e dibattiti con funzionari della Pubblica Sicurezza e professionisti di ambito giuridico;
  • progetto educazione salute per aumentare la consapevolezza di comportamento a rischio o sensibilizzare su tematiche medico-scientifiche di attualità.